La nostra storia

Nato a Groninga

Siamo Frank. Abbiamo visto la luce nel 2004. La nostra culla era in un posto insolito: in una stanza studentesca a Parkweg, nella Groninga sobria e calda. Come un ragazzino curioso, abbiamo iniziato a parlare presto e a fare domande costantemente. Perché devi andare in un negozio per comprare qualcosa? Perché hai così poche scelte in un negozio? E perché devi viaggiare per la città e la campagna per trovare un regalo davvero unico?

Curioso e ambizioso

Abbiamo fatto i primi passi all'ombra dei Martinitoren, ma sentivamo di avere il mondo ai nostri piedi. Letteralmente. Il pavimento della nostra camera degli studenti era pieno di vecchie mappe del mondo, che a malapena avevano spazio tra i nostri libri di testo ed erano sporche. In un angolo, molti globi del mondo erano in attesa di clienti. Molto raramente è stato chiesto qualcosa. Poi abbiamo preso il mondo nelle nostre mani, lo abbiamo messo in una scatola e salito sul treno per consegnare personalmente il pacchetto al cliente. Un abbonamento per il trasporto pubblico era sufficiente per poterlo consegnare gratuitamente.

Crescere nei Paesi Bassi

La nostra idea era buona e siamo cresciuti come cavolo. Di conseguenza, i nostri anni d'infanzia sono stati dominati dalle delocalizzazioni. Nel 2006 ci siamo trasferiti nel nostro primo ufficio a Donderslaan. Abbiamo trasformato il bagno per disabili in un mini-magazzino per i nostri mini-mondi. Ma la nostra attenzione si è concentrata su altri prodotti speciali. Con il nuovo binocolo Abbiamo tenuto d'occhio il domani, quando abbiamo focalizzato la nostra attenzione telescopi in un futuro un po' lontano. Tuttavia, non ci siamo limitati a guardare la distanza: un occhio per il dettaglio era almeno altrettanto importante. Il recentemente ricevuto microscopi è stato molto disponibile. Ma quando abbiamo iniziato la pubertà la casa si è rivelata troppo piccola, abbiamo lasciato il Donderslaan.

Uno sguardo all'infinito, ma sempre con un occhio al dettaglio

Fortunatamente, l'Ulgersmaweg offriva mari di spazio. Abbiamo riempito la nostra nuova base di attività con materiale per e intorno alla casa: | bastoni da parrucchiere, cassette postali y campanellini. La gente sapeva come trovarci in tutto il paese. Abbiamo amato i Paesi Bassi, i Paesi Bassi ci hanno amati, ma eravamo ancora curiosi di saperne di più. Nella bicicletta, La nostra ultima acquisizione in quel momento, ci siamo diretti al confine per dare un'occhiata alle recinzioni dei nostri vicini belgi. Lì abbiamo ricevuto un caloroso benvenuto.

Adulto nel mondo

Nel frattempo, abbiamo lasciato l'adolescenza alle spalle e il Belgio è diventato una seconda casa. Tutti i negozi che apriamo nei Paesi Bassi stanno aprendo anche in Belgio. Abbiamo anche conosciuto l'Inghilterra e la Danimarca con cautela. E da giovani siamo ancora lontani dalla crescita: una mossa non è ancora stata compiuta, l'altra è già ricominciata.

Il mondo ai nostri piedi, nulla è cambiato

A poco a poco stiamo raggiungendo l'età adulta, ma siamo ben lontani. E questo non deve essere fatto così in fretta. La cosa più importante è che in fondo siamo sempre quel bambino curioso e interrogante. Sobrio e realistico, perché Groninger, ma con una visione disinibita del mondo che ci circonda. Questo è ciò che ci ha portato a essere dove siamo oggi. Che dire del mondo che avevamo ai nostri piedi nel 2004? È ancora lì, ma i nostri piedi sono cresciuti un po' più grandi.